sabato 30 dicembre 2017

SessualMente 2.0: trasforma il tuo rapporto con la sessualità nel principio del piacere!



Ho creato SessualMente 2.0 per mettere a disposizione la mia esperienza nel darti la possibilità di trasformare il modo in cui vivi la sessualità e le tue relazioni sessuali ed affettive
Con questo training fornisco un supporto a coloro che cercano tecniche ed esperienze per esplorare da più punti di vista, la loro sessualità e la loro energia sessuale e vitale.
 
Attraverso questa esperienza hai l’opportunità di iniziare a riappropriarti della pienezza originaria della tua passione.  
La sessualità è gioia, benessere, azione, piacere, celebrazione e vitalità autorigeneranti. Perciò è vitale liberare la sessualità da valori che non ti appartengono, da condizionamenti e giudizi che fanno parte di una cultura che sopprime la sessualità e la rende sporca ed inadeguata. 
Per fare un esempio, riscoprirai attraverso il contatto con il seno femminile la tua sessualità orale, sperimentando come, sia per i maschi che per le femmine, il contatto delle labbra con un capezzolo risveglia la prima esperienza di piacere, quella con il seno materno. E qui può iniziare il tuo viaggio, la tua ri-nascita…

Imparerare a sciogliere la vergogna del tuo corpo nudo o di quello degli altri è il passo iniziale per scoprire la libertà dell’”indossare solo il corpo”, manifestazione della dea e del dio interiore. 

ECCO I PUNTI QUALIFICANTI DELL’ESPERIENZA:
*      Sessualità orale nel rapporto col capezzolo femminile: riscoprire il piacere attraverso le labbra
*      Esperienza del nudo: liberarsi degli abiti per lasciare andare gli schemi della mente
*      Seduzione: come imparare ad usare consapevolmente il proprio corpo per esercitare attrazione sessuale
*      Tatto globale: riaprirsi alla sensorialità di tutto il corpo nudo ad occhi bendati
*      La stella: imparare ad accumulare energia nel proprio cuore attraverso l’eccitazione sessuale senza bisogno di contatto fisico
*      Sacralità del sesso con breve dimostrazione del Touch of Passion
*      Condivisione delle esperienze vissute per trasformare in tempo presente gli schemi mentali  relativi alla sessualità

Questa esperienza di crescita è centrata sul riconoscere ed espandere l'energia sessuale di ognuno, attraverso la trasformazione del rapporto col proprio corpo e di condizionamenti mentali che solitamente limitano e bloccano il fluire di questa energia. In genere il bilanciamento M/F si crea. Non è comunque obbligatorio in quanto l'esperienza è centrata su ogni persona piuttosto che sul lavoro di coppia.

La prossima data a Torino il 3-4 Febbraio 2018.

sabato 23 dicembre 2017

Touch of Passion:un'esperienza estatica al di là del nudo e del sesso...

L’energizzatrice nel matriarcato era ed è colei che usa l’energia sessuale per innescare guarigione e crescita. Come tale, nel Touch of Passion   uso il mio corpo nudo e la mia energia della Passione per trasmettere l'esperienza al corpo di chi riceve . 
Non ha niente a che vedere con il fare sesso o con un atto sessuale. Quello che faccio è pompare con i miei genitali sul corpo nudo di chi riceve, maschio o femmina che sia,  per risvegliare la sua energia sessuale che poi guido verso il cuore per innescare un’esperienza orgasmica totale che dura diversi minuti e che, per chi è pronto, può portare ad un’esperienza spirituale molto intensa e al risveglio della Kundalini.
Quando io l’ho ricevuto per la prima volta, ormai 15 anni fa, è stato un volo che mi ha portato a trasformare definitivamente il rapporto col mio corpo e la mia stessa energia orgasmica.  Vivere il Touch of Passion corrisponde ad un’esperienza estatica che, dopo oltre due ore di ritmo di tamburi, manipolazioni sul corpo nudo e respirazione, crea, sia in chi ha ricevuto che in chi lo trasmette, una profonda trance vibrazionale che permette di continuare a vivere il libero e naturale fluire dell’energia orgasmica per un tempo prolungato. Chi riceveP bendato per andare al di là della mente, dello sguardo, della sessualità "mentale" convenzionale.

giovedì 21 dicembre 2017

Solstizio d'Inverno, buon momento per rinascere con Passione!



Questa notte sarà la notte più lunga dell’anno, con le ore di buio maggiori. 
Per chi vuole dare un senso consapevole ai cicli della Natura, da sempre questa notte del Solstizio d’inverno, è stata vissuta come “congedo” dal periodo di oscurità, per dare il benvenuto alla nuova alba, alla riemersione della luce dentro e fuori. 

E’ il momento di aprirci alla rinascita, alla trasformazione di ciò che ci appesantisce, al nuovo che emerge e cavalcare fino in fondo e con passione l’onda che avanza lasciando il fondo e portando in alto con leggerezza ciò che ci può fare risplendere. 

Ho avuto il privilegio di attendere il sorgere del nuovo Sole dentro il cerchio di pietre di Stonehenge, in Inghilterra, sia nel solstizio d’inverno che nel solstizio d’estate e quelle esperienze sono scolpite dentro come momenti di lucida consapevolezza di ciò che sono...

Il nuovo Sole, il “Sole bambino”, mette da parte oscurità, ombre e tristezze. Il Sole dorato illumina la Terra e tutto ciò che essa ospita, riscalda e accende come il fuoco, porta la vita ad uscire allo scoperto per godere del suo contatto vitale.

Il Natale è la versione cristiana, ossia la copia recente, delle celebrazioni antiche per l’avanzare del nuovo Sole. Infatti, il Natale è stato fissato al 25 dicembre da papa Giulio I (337-352) per creare una celebrazione alternativa a quella “pagana” già esistente.   

Nella Tradizione celtica la festa di Yule, del solstizio d’inverno è collegata alla celebrazione della morte –la notte più buia- ma anche al rinascere della vita, grazie proprio alla trasformazione della morte che lascia emergere la nuova luce pian piano.

Ognuno di noi può riferire questo passaggio alla sua vita per accompagnare in modo consapevole l’apertura verso la luce che avanza. Se voglio fare entrare nuova luce in una stanza buia, devo aprire le porte…Non c'è trasformazione che non possa avvenire attraverso la tua scelta consapevole.

Buon Solstizio a tutte e tutti!

mercoledì 20 dicembre 2017

INCONTRI TERAPEUTICI A DISTANZA...GRAZIE SKYPE'!

E' affascinante per me sperimentare con sempre maggior frequenza che grazie ad Internet posso raggiungere persone che altrimenti non potrei aiutare come teraputa!

Fino a qualche tempo fa il contatto diretto è stato l'unico modo per poter intervenire nella relazione d'aiuto.
Contatto visivo, osservazione del respiro, delle posture, mimica facciale sono alcuni degli elementi fondamentali di ogni tipo di comunicazione, a maggior ragione in ambito teraputico.
L'uso di Skype, insieme ad una piccola telecamera, però, sta proponendo un'altra prospettiva molto interessante e che in posti come gli Stati Uniti viene usata già da molto tempo.

Negli ultimi tempi, ho sperimentato interazioni terapeutiche molto positive con persone impossibilitate a raggiungermi fisicamente, sia per la distanza  che per motivi di salute..

Questo mi riconferma che l'intento è l'unica componente che modifica quantisticamente la realtà di ognuno di noi, smuove le montagne e supera i limiti spazio-temporali che sono usati solo dal corpo e dalla mente, non certo dalla parte più profonda di noi, la nostra energia, la nostra coscienza!

martedì 19 dicembre 2017

Nervi delle carezze e Touch of Passion...



Esistono i neuroni denominati “nervi delle carezze”, che si attivano solo in presenza di un tocco leggero sulla pelle e rimangono dormienti quando siamo a contatto con altri tipi di stimoli sensoriali, come il caldo o il feddo. 

La differenza rispetto agli altri fasci neurali è che conducono lo stimolo elettrico in modo lento. 

Ti propongo di partire da te, ri-conosci il tuo corpo, usando lo sfioramento lento e delicato della tua pelle, in tutti i punti che riesci a raggiungere da sola/o. 
Se vuoi usare la tua energia e risvegliare quella di un'altra persona, parti dal considerare il tuo corpo come lo strumento insostituibile per agire, sperimentare, usare i sensi per poi andare oltre.

E' ciò che avviene durante il Touch of Passion. Risveglio il corpo attraverso il tocco, l'energia sessuale si muove più velocemente e sale dai genitali alla testa, passando continuamente dal cuore, così da creare un'esperienza di espansione che diventa estasi. Come esperienza individuale, è sperimentare la dimensione divina attraverso corpo (aspetto più denso dell'energia) ed energia sessuale.

Il contatto attraverso la pelle è stato il primo modo che abbiamo usato, sin da neonati, per conoscere le sensazioni del corpo e scoprire il mondo attraverso esse.

Ora prova ad abbandonarti alla vibrazione dell'energia del tuo corpo, attraverso un tocco lento e consapevole. Puoi sentirla affiorare come effetto della leggerezza.

Il corpo non aspetta altro che star bene e la mente di rallentare il ritmo dei suoi pensieri. Così quello che sei davvero, la tua vera natura impalpabile avrà la possibilità di manifestarsi.